POLITICA ETICA

1.Rispetto della legge

Emiliana Conserve SpA si ispira ai seguenti principi:

  • rispetto delle leggi,
  • trasparenza e correttezza gestionale,
  • fiducia e cooperazione con i portatori di interesse,
  • attuazione del principio di mutualità,

al fine di favorire le migliori condizioni economiche e professionali per i soci, sviluppare le competenze e la crescita professionale delle proprie risorse umane, competere efficacemente e lealmente sul mercato e migliorare la soddisfazione dei propri clienti.

A tal fine Emiliana Conserve SpA  esige dai propri amministratori, collaboratori e dipendenti in genere, e da chiunque svolga a qualsiasi titolo funzioni di rappresentanza, anche di fatto, il rispetto di tutte le norme vigenti, del  C.C.N.L., dello Statuto e dei Regolamenti interni, nonché del presente Codice Etico.

2.Onestà

L’onestà rappresenta il principio fondamentale per tutte le attività svolte da Emiliana Conserve SpA.

I rapporti con i portatori di interesse sono improntati a criteri e comportamenti di correttezza, collaborazione, lealtà e reciproco rispetto.

Per questo motivo viene rifiutata qualsiasi forma di beneficio o regalo, ricevuto od offerto, che possa essere inteso come strumento volto ad influire sulla indipendenza di giudizio e di condotta delle parti coinvolte.

3.Trasparenza e completezza dell’informazione

Emiliana Conserve SpA riconosce il valore fondamentale della corretta informazione ai soci, agli organi ed alle funzioni competenti, in ordine ai fatti significativi concernenti la gestione societaria e contabile ed in alcun modo giustifica azioni dei propri collaboratori che impediscano il controllo da parte degli enti od organizzazioni preposte. Emiliana Conserve SpA favorisce un flusso di informazioni continuo, puntuale e completo fra gli organi sociali, le diverse aree aziendali, la Direzione, l’Organo di Vigilanza, e, ove necessario, verso le Pubbliche Autorità.

In ogni caso le informazioni trasmesse all’esterno e all’interno dell’organizzazione stessa sono rispettose dei requisiti di veridicità, completezza e accuratezza, anche in relazione a dati economici, finanziari e contabili.

4. Diligenza e accuratezza nella formulazione ed esecuzione dei contratti

Emiliana Conserve SpA  si impegna, nel corso delle trattative, a rispettare i principi di trasparenza ed eticità.

Durante la formulazione dei  contratti, Emiliana Conserve SpA SpA  ha cura specificare ogni parte al contraente in modo chiaro e trasparente e di  chiarire ogni eventuale dubbio del contraente.

Emiliana Conserve SpA si impegna a non sfruttare condizioni di ignoranza o di incapacità delle proprie controparti.

5. Riservatezza delle informazioni

Emiliana Conserve SpA  assicura la riservatezza delle informazioni in proprio possesso, l’osservanza della normativa in materia di gestione dei dati personali e si astiene dal ricercare dati riservati attraverso mezzi illegali.

Tutte le informazioni a disposizione della Società vengono trattate nel rispetto della riservatezza e della privacy dei soggetti interessati.

Il personale che a qualsiasi titolo entri in possesso di informazioni di interesse aziendale o relativamente a qualsiasi portatore di interesse, in nessuna maniera si deve sentire autorizzato a diffonderle o ad utilizzarle al di fuori degli scopi operativi per cui è stato autorizzato dalle direzioni aziendali.

6. Valore delle Risorse Umane

Le “Risorse Umane” sono un fattore indispensabile per il successo dell’azienda e per la realizzazione della propria missione.

Sono intese come risorse umane sia i dipendenti, sia i collaboratori, sia gli amministratori che prestano la loro opera a favore della Società in forme contrattuali diverse da quella del lavoro subordinato.

È considerato come valore fondamentale l’informazione e la formazione di tali risorse sui diversi aspetti legislativi, normativi e igienici in essere.

La Società garantisce in ogni momento condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale ed ambienti di lavoro sicuri ed applica ai propri dipendenti la legislazione ed i contratti di lavoro vigenti.

7.Equità dell’Autorità

Nella gestione dei rapporti che implicano l’instaurarsi di relazioni gerarchiche, in special modo con i collaboratori, Emiliana Conserve SpA si impegna a fare in modo che l’autorità sia esercitata con equità e correttezza evitandone ogni abuso.

In particolare viene garantito che l’autorità non si trasformi in esercizio del potere lesivo della dignità e autonomia del collaboratore, e che le scelte di organizzazione del lavoro salvaguardino il valore dei collaboratori.

8.Integrità della Persona

Emiliana Conserve SpA garantisce l’integrità fisica e morale dei suoi collaboratori, condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale ed ambienti di lavoro sicuri e salubri.

Perciò non sono tollerate richieste o minacce volte ad indurre le persone ad agire contro la legge e il Codice Etico, o ad adottare comportamenti lesivi delle convinzioni e preferenze morali e personali di ciascuno.

9.Imparzialità

Nelle decisioni che influiscono sulle relazioni con i suoi portatori di interesse (i rapporti con i soci, la selezione e la gestione del personale, l’organizzazione del lavoro, la gestione dei clienti, la selezione e la gestione dei fornitori, i rapporti con la comunità circostante e le istituzioni che la rappresentano),viene evitata ogni discriminazione in base all’età, al sesso, alla sessualità, allo stato di salute, alla razza, alla nazionalità, alle opinioni politiche e alle credenze religiose dei suoi interlocutori.

Emiliana Conserve SpA opera con imparzialità, evitando in ogni circostanza trattamenti di favore.

10.Prevenzione e gestione dei conflitti di interesse

Al fine di prevenire e gestire correttamente eventuali situazioni di conflitto di interesse, anche  potenzialmente dannose per la Società, al momento di assegnazione dell’incarico o di avvio del rapporto di lavoro, viene richiesto  ai dipendenti e collaboratori a vario titolo di  escludere la presenza di condizioni di conflitto di interesse tra singolo e Società, o, in caso di esistenza di tali condizioni, d chiarirne la natura.

11.Qualità e sicurezza dei prodotti

Emiliana Conserve SpA persegue la propria missione attraverso l’offerta di prodotti di qualità, a condizioni competitive e nel rispetto di tutte le norme cogenti.

In particolare, nella comunicazione con i clienti viene assicurata completezza, correttezza e chiarezza di tutte le informazioni inerenti caratteristiche, contenuti, natura e provenienza dei prodotti.

Emiliana Conserve SpA assicura l’immissione nel mercato di prodotti conformi alle leggi nazionali e comunitarie in materia, attivando tutti i controlli necessari a garantire ai consumatori sicurezza e qualità organolettica.

12.Responsabilità verso collettività e ambiente

Emiliana Conserve SpA è consapevole dell’influenza, anche indiretta, che le proprie attività possono avere  sullo sviluppo economico e sociale della collettività e  sull’ambiente in cui opera.

Per questo motivo, Emiliana Conserve SpA ha certificato le attività intraprese al fine di garantire la salvaguardia ambientale e della sicurezza dei luoghi di lavoro.

13.Selezione del personale

La valutazione del personale da assumere è effettuata in base alla corrispondenza dei profili dei candidati rispetto a quelli attesi ed alle esigenze della Società, nel rispetto dei principi dell’imparzialità per tutti i soggetti interessati, evitando qualsiasi forma di favoritismo, clientelismo o nepotismo.

Le informazioni richieste ai candidati sono strettamente collegate alla verifica degli aspetti previsti dal profilo professionale e psicoattitudinale, nel rispetto della sfera privata e delle opinioni dei candidati stessi.

Nelle fasi di selezione ed assunzione la funzione aziendale preposta, nei limiti delle informazioni disponibili, adotta comportamenti per evitare favoritismi, nepotismi, o forme di clientelismo (per esempio, evitando che il selezionatore sia legato da vincoli di parentela con il candidato).

 

 

14. Costituzione del rapporto di lavoro

Tutto il personale viene assunto con regolare contratto di lavoro; non è consentita alcuna forma di lavoro irregolare, né da parte di Emiliana Conserve SpA , né da parte di suoi fornitori, subappaltatori e collaboratori.

Nel momento in cui inizia la collaborazione, il dipendente o il collaboratore riceve informazioni complete ed accurate relative a:

– caratteristiche delle mansioni e della funzione da svolgere;

– elementi normativi e retributivi, come regolati dal contratto collettivo nazionale di lavoro vigente;

– normative e procedure da adottare al fine di evitare i rischi per la salute connessi all’attività lavorativa;

– il presente Codice Etico.

Tali informazioni sono presentate al personale in modo che l’accettazione dell’incarico sia basata su un’effettiva comprensione.

15.Valutazione del personale

È proibita qualsiasi forma di discriminazione nei confronti delle persone.

L’accesso a ruoli e incarichi è anch’esso stabilito in considerazione delle competenze e delle capacità; inoltre, compatibilmente con l’efficienza generale del lavoro, è favorita quella flessibilità nell’organizzazione del lavoro che agevola la gestione dello stato di maternità e in generale della cura dei figli.

La valutazione dei collaboratori è effettuata in maniera allargata coinvolgendo i responsabili, la funzione personale e, per quanto possibile, i soggetti che sono entrati in relazione con il valutato.

Nei limiti delle informazioni disponibili e della tutela della privacy, la funzione personale opera per impedire favoritismi, forme di clientelismo o forme di nepotismo (ad esempio, escludendo rapporti di dipendenza gerarchica tra collaboratori legati da vincoli di parentela).

16.Abuso di autorità

Nella gestione dei rapporti gerarchici è vietato qualsiasi abuso di autorità.Costituisce abuso della posizione di autorità richiedere, come atto dovuto al superiore gerarchico, prestazioni, favori personali e qualunque comportamento che configuri una violazione del presente Codice.

17.Diffusione delle politiche del personale

Le politiche di gestione del personale sono rese disponibili a tutti i collaboratori attraverso gli strumenti di comunicazione aziendale.

18.Coinvolgimento dei collaboratori

È assicurato il coinvolgimento dei collaboratori nello svolgimento del lavoro, anche prevedendo momenti di partecipazione a discussioni e decisioni funzionali alla realizzazione degli obiettivi aziendali.

Il collaboratore deve partecipare a tali momenti con spirito di collaborazione ed indipendenza di giudizio.

L’ascolto dei vari punti di vista, compatibilmente con le esigenze aziendali, consente alle funzioni preposte di formulare le decisioni finali; il collaboratore deve, comunque, sempre concorrere all’attuazione delle attività stabilite.

19.Salute e sicurezza

Emiliana Conserve SpA  promuove e diffonde in entrambi gli stabilimenti la cultura  della sicurezza, sviluppando la consapevolezza della gestione dei rischi, anche attraverso formazione specifica, promuovendo comportamenti responsabili e preservando, soprattutto con azioni preventive, la salute e la sicurezza di tutti i dipendenti e collaboratori.

Tutti i dipendenti, collaboratori ed amministratori sono tenuti allo scrupoloso Rispetto delle norme e degli obblighi derivanti dalla normativa di riferimento in tema di salute e sicurezza, nonché al rispetto di tutte le misure di salute e sicurezza previste dalle procedure e dai regolamenti interni.

Emiliana Conserve SpA ha certificato il proprio sistema di gestione della sicurezza dei lavoratori e ha definito dei piani di verifica e di controllo del  rispetto delle norme sulla sicurezza al fine di   garantirne la corretta applicazione.

20.Gestione delle informazioni e privacy

La privacy dei dipendenti, collaboratori, amministratori e la riservatezza delle informazioni è tutelata nel rispetto della normativa di riferimento, adottando standards che specificano le informazioni che la Società richiede al collaboratore, le relative modalità di trattamento e di conservazione, come previsto dal documento programmatico per la sicurezza, cui tutto il personale è tenuto ad attenersi scrupolosamente.

È esclusa ogni indagine sulle idee, le preferenze, i gusti personali e, in generale, la vita privata dei collaboratori.

21.Integrità e tutela della persona

Emiliana Conserve SpA  si impegna a tutelare l’integrità morale dei collaboratori garantendo il diritto a condizioni di lavoro rispettose della dignità della persona. Per questo motivo salvaguarda i lavoratori da atti di violenza psicologica e contrasta qualsiasi atteggiamento o comportamento discriminatorio o lesivo della persona, delle sue convinzioni e delle sue preferenze (per esempio, nel caso di ingiurie, minacce, isolamento o eccessiva invadenza, limitazioni professionali).

Doveri delle Risorse Umane

22.Obblighi di condotta

Tutti i dipendenti/collaboratori/amministratori si impegnano ad agire lealmente al fine di rispettare gli obblighi assunti dal contratto di lavoro e da quanto previsto dal presente Codice Etico, assicurando le prestazioni che sono loro richieste e rispettando gli impegni assunti.

23.Conflitti di interesse

Ogni dipendente, collaboratore e amministratore è tenuto ad agire con assoluta correttezza e lealtà in tutte le situazioni e tutte le attività in cui si possa manifestare concretamente un conflitto con gli interessi della Società o che possano interferire con la propria capacità di assumere, in modo imparziale, decisioni nel migliore interesse dell’impresa e nel pieno rispetto delle norme del Codice Etico.

24.Utilizzo e salvaguardia dei beni di proprietà della Società

Ogni dipendente, collaboratore, amministratore di Emiliana Conserve SpA è tenuto ad operare con la dovuta cura e diligenza per tutelare i beni di proprietà della Società, attraverso comportamenti responsabili e in linea con le procedure operative predisposte per regolamentarne l’utilizzo, documentando, ove opportuno, il loro impiego.

Ogni dipendente, collaboratore e amministratore è responsabile della protezione delle risorse a lui affidate ed ha il dovere di informare tempestivamente le strutture preposte riguardo ad eventuali eventi dannosi per la Società stessa o per i suoi beni.

In particolare ogni dipendente, collaboratore e amministratore è tenuto a:evitare usi impropri che possano causare costi indebiti, danni o riduzione di efficienza o comunque in contrasto con l’interesse della Società;

operare sempre nel rispetto delle norme di sicurezza previste dalla Legge e dalle procedure interne, al fine di prevenire possibili danni a cose, a persone o all’ambiente;

utilizzare i beni di proprietà della Società, di qualsiasi tipo e valore, nel rispetto della legge, delle normative interne e dei principi del presente Codice Etico;

utilizzare i beni della Società esclusivamente per scopi connessi e strumentali all’esercizio dell’attività lavorativa; comunque, è vietato, salvo quando previsto da normative specifiche o accordi aziendali, l’utilizzo o la cessione dei beni stessi da parte di terzi o a terzi, anche temporaneamente;

operare, nel limite del possibile, al fine di ridurre il rischio di furti, danneggiamenti o altre minacce ai beni ed alle risorse assegnate o presenti, informando in modo tempestivo le funzioni preposte in caso di situazioni anomale.

25.Regali, omaggi e benefici

Nei rapporti di affari con i portatori di interesse sono vietati eventuali benefici (sia diretti che indiretti), omaggi, atti di cortesia e di ospitalità, se non di natura e valore tali da non da non poter essere interpretati come finalizzati ad ottenere un trattamento di favore che non sia determinato dalle regole di mercato.

La gestione dei rapporti con i portatori di interesse si basa su relazioni di estrema chiarezza, evitando, per quanto possibile, eccessi di reciproca dipendenza.

26.Rispetto delle norme contenute nel Codice Etico

Ogni dipendente, collaboratore, amministratore, è tenuto a conoscere le norme contenute nel Codice Etico e le norme di riferimento che regolano l’attività svolta nell’ambito della sua funzione, derivanti dalla Legge o da procedure e regolamenti interni.

I dipendenti, collaboratori, amministratori hanno l’obbligo di:

  • astenersi da comportamenti contrari alle norme contenute nel Codice Etico;
  • rivolgersi ai propri superiori, referenti aziendali o all’Organismo di Vigilanza, in caso di richiesta di chiarimenti sulle modalità di applicazione delle stesse;
  • riferire tempestivamente ai superiori, ai referenti aziendali o all’OdV qualsiasi notizia, di diretta rilevazione o riportata da altri, in merito a possibili loro violazioni o semplice richiesta di violazioni;
  • collaborare con le strutture deputate a verificare le possibili violazioni;
  • esigere il rispetto degli obblighi che riguardano direttamente la loro attività;

Busseto, 30.09.2013